OSSIGENO OZONO TERAPIA: la terapia ideale per i dolori muscolo scheletrici dal potente effetto antiossidante

Si tratta di una terapia valida, del tutto naturale, con un’azione antibatterica, decontratturante, capace di veicolare ossigeno nelle cellule della zona trattata.

L’OZONO, UN GAS NATURALE DALLE CARATTERISTICHE STRAORDINARIE
L’ozono non è altro che un gas che si forma, in natura, nell’atmosfera per via di scariche elettriche che modificano la stabile struttura molecolare dell’ossigeno (O2), trasformandolo in O3.
Una molecola di ozono è composta da tre atomi di ossigeno ed è caratterizzata da una forte instabilità. Questo perché uno dei tre atomi può separarsi per collegarsi ad altre strutture molecolari, in modo che la molecola di ossigeno (O2) ritorni alla sua forma stabile.
I benefici dell’ozono traggono le sue proprietà benefiche proprio da questa instabilità. L’ozono forma uno strato sottile nell’atmosfera che assorbe e blocca parte dei raggi UV, è prodotto costantemente nell’alta atmosfera ed essendo più pesante dell’aria, tende ad accumularsi sulla superficie terrestre.
Scendendo, si lega ai diversi contaminanti, eseguendo una vera e propria sanificazione dell’aria.
Questo processo che vede l’ozono come attore principale permette alla natura di avviare un sistema auto-depurante.
L’ozono favorisce anche la crescita delle piante quando, unendosi con l’acqua piovana, forma il composto di perossido di idrogeno.

I BENEFICI DELL’OZONO E LA SALUTE
L’Ozono possiede una capacità ossidante assai elevata che uccide i batteri attaccando la struttura molecolare delle loro membrane protettive e alterandone gli enzimi interni.
È capace, inoltre, di eliminare in maniera efficace anche i virus, funghi, muffe, pesticidi, metalli pesanti, nitrati, nitriti e altre sostanze potenzialmente dannose. Trasporta ossigeno e svolge un ruolo fondamentale in diversi processi biologici.
I benefici maggiormente noti dell’ossigeno-ozono terapia sono:

  • proprietà antidolorifiche, antinfiammatorie, decontratturanti
  • miglioramento del metabolismo cellulare.
  • immunomodulanti, in quanto l’ossigeno-ozono normalizza e mette in equilibrio il sistema immunitario, agendo contro le immunodeficienze (stimolando il sistema immunitario) e contro le eccessive reazioni immunodepressive come, per esempio, le allergie o le malattie auto-immuni.
  • miglioramento della circolazione sanguigna, soprattutto il microcircolo dei capillari,
  • lipolitici, sciogliendo i grassi corporei. È molto efficace contro cellulite e adiposità localizzate e ha un forte effetto antibiotico e antifungino, permettendo di escludere l’uso dei farmaci.
 

ALCUNE DELLE APPLICAZIONI DELL’OZONO TERAPIA
• Ernia del disco lombo-sacrale
• Fibromialgia
• Lombosciatalgia
• Artrosi (specie di ginocchio, di spalla)
• Dolore cervicale e lombare
• Dolore muscolo-scheletrico (epicondiliti, spalla dolorosa)
• Rivitalizzazione
• Effetto antiossidante
• Sblocco metabolico
• Insufficienza venosa agli arti inferiori (varici, capillari)
• Cefalee vascolari e tensive
• Reumatismo articolare
• Acne
• Adiuvante nella chemio/radio terapia
• Arteriopatie periferiche
• Herpes Simplex e Zoster
• Infezioni antibiotico resistenti
• Maculopatia degenerativa
• Malattie neurovascolari
• Sindrome da affaticamento cronico

COME AVVIENE LA TERAPIA?
Esistono vari tipi di trattamenti:

GRANDE AUTOEMOINFUSIONE:
tramite prelevamento di circa 150 cc di sangue da una vena del braccio del paziente. Il sangue arriva in una sacca certificata. L’ago non viene staccato dal braccio del paziente, e nel frattempo, un apposito aparecchio inserisce una miscela gassosa di ossigeno e ozono nella sacca e la mescola con il sangue prelevato. Il laccio emostatico viene quindi tolto dal braccio del paziente, la sacca viene sollevata e il sangue riaffluisce nell’organismo del paziente, arricchito di ozono e tutti i suoi effetti benefici.

PICCOLA AUTOEMOINFUSIONE:
il processo è analogo a quello della grande autoemoinfusione, ma si preleva una quantità di cc di sangue minore.

INIEZIONI SOTTOCUTANEE, INTRAMUSCOLARI:
la miscela di ossigeno-ozono viene iniettata in diverse quantità, in diversi modi e in diverse parti del corpo, a seconda della patologia da curare.

SOTTOCUTANEE, INTRAMUSCOLO INSUFFLAZIONI VAGINALI , RETTALI:
La miscela di ossigeno e ozono viene iniettata nelle rispettive zone attraverso dei piccoli cateteri. L’ozono entra così in contatto diretto con tessuti soggetti a infezioni, infiammazioni, irritazioni, dolori o altre condizioni di disagio.

COMPILA IL FORM SOTTO STANTE PER RICHIEDERCI LA TUA TERAPIA SPECIALIZZATA.

Per tutte le richieste specifiche si consiglia una consulenza con il Dott Giulio Boscarino